• Maura Perra

Torta salata alle melanzane grigliate, pancetta coppata e groviera

Quante volte vi è capitato di organizzare cene o pranzi in cui ogni commensale deve portare qualcosa, e puntualmente non sapete cosa portare?

Ecco! Con questa torta salata farete un vero figurone, ve lo garantisco!

Inoltre è un ottimo piatto unico da proporre anche in famiglia e prepararla è veramente facile e veloce! Non ci credete? Provatela e fatemi sapere!

Ingredienti:

- 1 melanzana viola chiaro grande

- 120 gr di pancetta coppata o coppa

- 120 gr di groviera

- 2 confezioni di pasta sfoglia

- 1 uovo

- sale, olio extravergine d'oliva, origano, aglio q.b.

Lavate la melanzana, toglietele il picciolo e tagliatela a fette spesse circa 1 cm. Preparate poi l'aglio: sbucciatelo e tagliate ogni spicchio a fettine sottilissime (circa 2 mm). Mettete a scaldare la piastra sul fuoco e mettete a grigliare le melanzane, facendole cuocere da entrambi i lati. Quando le prime fette di melanzana saranno pronte, toglietele dal fuoco e disponetele in una pirofila unta con un filo d'olio. Una volta completato il primo strato di melanzane, conditele con un filo d'olio, sale, origano e una o due fettine d'aglio su ogni fetta. Procedete poi aggiungendo le altre fette di melanzane, man mano che completate la cottura.

Terminate le fette da grigliate, lasciatele insaporire per un po'. Ricordatevi: più le lasciate riposare, meglio è, quindi se avete tempo, preparatele magari qualche ora prima.

Stendete poi la prima sfoglia di pasta sfoglia (scusate il gioco di parole :)) e con la sua carta forno adagiatela nella teglia.

Procedete quindi con la guarnizione nel seguente ordine: prima le melanzane, poi la pancetta e infine il groviera.

Tutte le persone che assaggiano la mia torta salata rimangono sbalordite dalla bontà e mi chiedono come faccia a farla uscire sempre così buona. A me piace pensare che il segreto sia quello di rendere ogni strato uniforme, senza lasciare nemmeno un buco! Quindi rattoppate ogni angolo e ogni buco che si forma tra una melanzana e l'altra usando ritagli delle melanzane che vi avanzano; quando disponete la pancetta, sovrapponete le fette in maniera tale da non lasciare scoperte le fette di melanzane sotto; e quando disponete le fette di groviera, fate altrettanto, coprendo addirittura i buchi naturali del formaggio, con pezzetti di altro groviera.

Una volta completata la guarnizione, stendete l'altra sfoglia di pasta sfoglia e adagiatela sulla torta. Tagliate la pasta in eccesso e chiudete attaccando la pasta che avete messo alla base della torta con quella che avete messo in cima, formando una sorta di cornicione. Con l'aiuto di una forchetta infarinata, schiacciate il cornicione in tutta la sua lunghezza. Sbattete l'uovo in una ciotola, versatelo sulla torta e spennellatelo bene. Infine, sempre con l'aiuto di una forchetta, fate dei buchi sulla torta.

Mettete la torta nel forno, che avrete fatto scaldare a 180° (modalità statica), e lasciate cuocere per 35-40 minuti.

Ecco la mia, questa volta realizzata con un impasto integrale!

E voi che aspettate? Provatela e condividete le vostra!

p.s. Con la pasta in eccesso e gli ingredienti avanzati potete fare un panzerotto: un piccolo bonus extra da tirar fuori quando vi ritroverete davanti facce tristi e sconsolate perché la torta "grande" è ormai finita! :D

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti