• Maura Perra

Burger Bun

Aggiornato il: 19 ago 2020

In occasione del National Burger Day, anche io ho voluto celebrare questo panino delizioso, realizzandolo dalla A alla Z con le mie mani.

Per produrre i classici panini per hamburger, i cosiddetti bun, non è richiesto troppo impegno: ho iniziato ad impastare ieri pomeriggio intorno alle 13:30 e alle 20:30 erano pronti. La ricetta usata è quella di Mattia Valli.


Ingredienti (per 7 bun):

  • 500 gr di Farina di forza alta (io ho usato 320W)

  • 255 gr di Acqua

  • 10 gr di Lievito di Birra fresco

  • 22,5 gr di Zucchero

  • 12,5 gr di Sale

  • 1 Uovo

  • 2,5 gr di Malto in polvere (opzionale)

  • 85 gr di Burro

Procedimento:

Sciogliere il lievito nell'acqua e aggiungere lo zucchero.

Versare nella ciotola la farina e azionare l'impastatrice col gancio a velocità 2 su 10. Inglobare l'acqua con il lievito e lo zucchero e far incordare. Dopo qualche minuto, appena la maglia glutinica si è andata a formare, aggiungere il sale e l'uovo. In questo passaggio, per me è stato fondamentale l'uso della foglia. Una volta inglobati gli ingredienti, rimettere il gancio ed impastare fino ad ottenere una massa liscia, omogenea e ben incordata. Infine, aggiungere poco alla volta il burro tagliato a pezzetti. Chiudere l'impasto a 23 °C.


Spostare l'impasto sul banco di lavoro, meglio se in acciaio o marmo, privo di farina o olio. Fare due pieghe per ottenere una palla liscia e soda ed, infine, "schiaffarla".


Riporre l'impasto in un contenitore unto con olio EVO e lasciarlo lievitare fino a farlo triplicare di volume dalle 2 ore e mezza (se tenuto a 30 °C - in forno con luce accesa) alle 4 ore (se tenuto a 20 °C).


Una volta portata a termine la prima lievitazione, stagliare l'impasto in panetti da 130 gr ciascuno.

Per ciascun panetto è importante prima togliere tutti i gas, schiacciando bene i pezzi di impasto che sono stati stagliati prima di formare la pallina (per questo passaggio, vi consiglio di vedere il video tutorial di Mattia che trovate nel suo profilo Instagram che vi ho linkato nella descrizione dell'articolo).


Prendere due ciotoline e riempirle una con poca acqua e l'altra con i semini.

Afferrare con le dita la parte inferiore della pallina, capovolgerla e bagnare con l'acqua la superficie di quella che sarà la parte superiore della pallina (come se doveste "ciupparla" nell'acqua) e poi "impanarla" con i semini (anche qui: se non vi è chiaro il passaggio, vi consiglio il video tutorial di Mattia).


Posizionare quindi le palline su una teglia con carta forno e lasciarle lievitare a 28 °C per altre 3 ore circa.


Una volta lievitati, cuocere a 220 °C, forno statico, per 12-15 minuti.


Et voilà, i vostri bun sono pronti! Ora non vi resta che comporli insieme ai vostri burger, ovviamente fatti con le vostre manine, ed il resto degli ingredienti!

Come? Non sapete come fare i burger?? Non vi preoccupate! Sul blog ci sono ben due ricette differenti che potete seguire.

Sono certa che, una volta provati questi, quelli già pronti del supermercato non li guarderete mai più!

76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti