top of page
  • Immagine del redattoreMaura Perra

PanBrioche salato per tutte le feste

Quanto vi piace organizzare feste, brunch o piccole apericene con parenti e amici?


Sarà che io sono cresciuta in una grande famiglia, che non perdeva occasione per festeggiare compleanni e ricorrenze varie, ma a me piace da matti!

Tutta l'organizzazione che ci sta dietro è molto spesso faticosa, ma ritrovarsi con le persone care mentre si mangia e si beve, è secondo me un dono.

C'è un detto che dice che la cucina sia un atto d'amore nei confronti degli altri ed io ci credo davvero. Quando ho degli ospiti a casa, faccio sempre il possibile per farli stare bene e per far sì che siano soddisfatti di ciò che hanno mangiato.

Ecco perché anche in occasione di piccole festicciole cerco di realizzare tutto con le mie mani.


Dei classici paninetti comprati al supermercato possono essere sostituiti da delle mini brioches salate fatte in casa. L'effetto wow sarà garantito: più sfiziose alla vista ma anche più gustose al palato! E poi che mi dite della soddisfazione di dire ai vostri amici che siete stati voi ad averle realizzate??


Il bello di questo impasto è che si adatta a tante forme, in base all'occasione o al tempo a vostra disposizione. Non siete pratici nella creazione dei cornetti o non avete tempo per farli? Fa nulla! Va benissimo anche una semplice pallina che si trasformerà poi in paninetto. State cercando una ricetta sfiziosa per realizzare un antipasto speciale per il vostro pranzo di Natale? Siete sempre nel post(o) giusto!


Ma bando alle ciance! Allacciamo il grembiule, prendiamo la nostra planetaria/impastatrice e partiamo!



Ingredienti (per circa 20 panielli da 50 gr):


Per il lievitino

  • 150 gr di Farina W280-330

  • 75 gr di Acqua

  • 15 gr di Lievito di Birra fresco


Per l'impasto

  • Lievitino

  • 400 gr di Farina W280-330

  • 1 Uovo + 2 Tuorli

  • 165 gr di Latte

  • 60 gr di Burro morbido

  • 15 gr di Olio EVO

  • 11 gr di Sale

  • 40 gr di Zucchero


Procedimento:


Lievitino:

Versare la farina in una ciotola, sbriciolare il lievito, aggiungere tutta l'acqua e impastare fino a che la farina non è stata completamente incorporata nell'impasto, che risulterà compatto. Non importa se non è particolarmente liscio o omogeneo. Riporlo in un contenitore coperto e aspettare il raddoppio del volume (dai 30 ai 65 minuti, in base alla temperatura dell'ambiente).



Impasto:

Una volta pronto il lievitino, procedere con la preparazione dell'impasto.

Nella ciotola versare l'uovo con i due tuorli e lo zucchero, mescolare bene con la foglia e poi versare il latte. Aggiungere quindi tutta la farina.


Una volta che gli ingredienti si sono amalgamati, è possibile sostituire la foglia col gancio. Aggiungere il lievitino spezzettato in piccoli pezzi.


Quando il lievitino è stato inglobato nell'impasto, incorporare il sale, poi pian piano il burro morbido, un cucchiaino alla volta.


Infine, chiudere l'impasto con l'olio versato a filo, stando attenti a non scaldare l'impasto oltre i 26 C. L'impasto dovrà essere ben incordato.



Puntata:

Trasferire l'impasto sul piano (come dico sempre, meglio se di acciaio o di marmo), fare qualche pieghetta di forza, arrotondare il panetto e lasciarlo riposare chiuso a campana per 40 minuti.


Trascorso il tempo, applicare altre pieghe di forza e far riposare per altri 20 minuti, sempre chiuso a campana.



Staglio e Appretto:

Terminato il tempo di puntata, siamo finalmente pronti per spezzare l'impasto. Qui diamo spazio alla fantasia!


Se volete fare le brioches a forma di cornetto, dividere l'impasto in due panetti. Appiattire quindi ciascun panetto, ottenendo due dischi rotondi di pasta non troppo spessi. Per ciascun disco, con l'aiuto delle forbici da cucina o con una rondella tagliapizza, formate prima quattro spicchi e poi dividete ogni spicchio in altri tre, ottenendo così un totale di 12 spicchi per disco. Allungare quindi ogni spicchio, formando un triangolo bello lungo. Partendo dalla base, arrotolare lo spicchio verso la punta (per evitare che si sollevi durante la lievitazione o in cottura, fare in modo che finisca sotto il cornetto), incurvare le estremità verso l'interno e posizionarlo su una teglia con la carta forno.


Se invece preferite il classico paninetto rotondo, basta formare piccole palline da 50 gr ciascuna.


Un'altra idea carina da realizzare con questo impasto è l'albero di Natale (o la colomba pasquale). Per farlo, basterà stendere l'impasto col mattarello, arrivando ad uno spessore di 1cm. Poi, con l'aiuto di un coppapasta o un bicchiere da 7 cm di diametro, ritagliare circa 15 dischi. All'interno di ciascun disco inserire 5 cubetti di prosciutto cotto e 2 triangolini di mozzarella per pizza. Chiudere il disco, formando una pallina e adagiare la pallina nel pirottino a forma di albero di Natale (o di colomba pasquale).


Una volta ultimato lo staglio, coprire la teglia o il pirottino con la pellicola e lasciar lievitare per 50-60 minuti.



Cottura:

A lievitazione completata, spennellare delicatamente un uovo intero sbattuto (in alternativa, potete usare anche solo l'albume o il latte) sulle brioches/paninetti, aggiungere eventuali semini per guarnire e cuocere in forno statico a 180 °C per circa 15 minuti, fino a completa doratura.

Per l'albero o la colomba, le tempistiche saranno leggermente più lunghe, circa 35 minuti.


È possibile conservare i panini/brioches per circa una settimana, tenendoli ben chiusi in un sacchetto gelo, privato di più aria possibile.


Ed ecco qua le mie brioches farcite*, i paninetti e l'albero di Natale. Carini e golosi, vero?



* Parlando di festività, ecco a voi un piccolo Easter Egg (letteralmente "Uovo di Pasqua", è un termine usato per indicare un contenuto nascosto, una sorpresa): qualche idea originale per farcire le vostre brioches o panini:

  • Mortadella, stracciatella e granella di pistacchio

  • Prosciutto crudo San Daniele o di Parma, mozzarella, valeriana e maionese

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page